Salta al contenuto principale

Tu sei qui

News

COME CAMBIANO I CONSUMI ITALIANI

Nel rapporto Coop la centralità della “generazione disagio” dei giovani e dell’economia circolare
L’economia italiana nel corso dell’anno appena concluso è rimasta nel solco di «un percorso di ripresa iniziato nel 2014», anche se con «ritmi di crescita modesti», trainata soprattutto dai «consumi delle famiglie, mentre le altre componenti della domanda hanno deluso». Affacciandoci nel 2017, avverte il Rapporto Coop appena pubblicato, le cose potrebbero presto cambiare.

Read more

EMERGENZA SMOG - DIECI PROPOSTE

Emergenza smog, 10 proposte per cambiare aria nelle città italiane
32 città italiane superano nel 2016 la soglia di polveri sottili consentita per legge. Necessari interventi strutturali e di lunga durata

Read more

PESCE, INDAGINE SULLE ETICHETTE ILLEGALI

La vendita al dettaglio del pesce fresco in Italia è spesso accompagnata da irregolarità nell’etichettatura e dalla mancanza di informazioni. Ecco cosa c’è da sapere e come scegliere il pesce giusto.
Marcati rionali, pescherie e supermercati. Abbiamo analizzato oltre 100 rivenditori Italiani, leggendo in totale quasi 600 etichette. I risultati sono nel nostro ultimo Rapporto "Muta come un pesce" che fotografa una realtà preoccupante: quasi l’80 per cento delle etichette esaminate non rispetta infatti appieno il regolamento europeo in vigore ormai da oltre due anni.

Read more

NOCI E NOCCIOLE, UN TOCCASANA

Mangiare almeno 20 grammi al giorno di arachidi e frutta secca a guscio, come noci e nocciole, pistacchi e anacardi, mandorle e pinoli, riduce il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, cancro e altre malattie. A dirlo è un’analisi della letteratura sull’argomento condotta dai ricercatori dell’Imperial College di Londra, dalla quale emerge che consumare una manciata di questa frutta oleosi permette di ridurre del 30% il rischio di malattia coronarica, del 15% il rischio di cancro e del 22% il rischio di morte prematura.

Read more

IL PIANO PLURIENNALE 2017-2021

Entro il 2018 Ambiente Servizi realizzerà un impianto di distribuzione di metano per autotrazione, trasformando poi entro il 2021 il 75% del proprio parco rotabile, tramite l'acquisto di nuovi automezzi funzionanti appunto a metano: questo il “colpo grosso” deliberato dall’assemblea di coordinamento intercomunale della società, composto dai sindaci dei municipi soci, che ha approvato il Business Plan 2017-2021.

Read more

Pagine